Salta al contenuto principale

Lo sapevi che la Sanità italiana eroga un contributo a favore dei cittadini italiani con problemi di udito?

Secondo il Nomenclatore tariffario, cioè il documento emanato dal Ministero della Salute che stabilisce i termini per la fornitura di protesi e ausili a carico del SSN, ne hanno diritto:

Minori

indipendentemente dal grado di ipoacusia

 

Ricoverati in strutture sanitarie

accreditate, pubbliche e private 

 

Gli invalidi civili accertati

con riconosciuta una ridotta capacità lavorativa di almeno un terzo

 

Invalidi civili per ipoacusia

 

Gli invalidi del lavoro

 

Gli invalidi di guerra e di servizio

L’ASL non fornisce materialmente gli apparecchi acustici, ma contribuisce economicamente alla spesa per la tua soluzione acustica.

L’assistito può scegliere se acquistare gli apparecchi acustici passati completamente a carico dell’ASL o se preferire dei modelli più sofisticati pagando la differenza.

Tutti i Centri Acustici AudioNova sono abilitati alla fornitura di apparecchi acustici con spesa a totale o parziale carico dell’ASL. Il nostro personale è preparato per seguire il cliente con le pratiche burocratiche per ottenere il contributo previsto.

Per ulteriori informazioni

scarica la brochure informativa

o rivolgiti al Centro Acustico AudioNova più vicino.