Lun-Ven 8:30-18:30, Sab 9:00-13:00 800-189664
Test dell'udito online
Scopri in soli 3 minuti la qualità del tuo udito. Il test dell'udito online fornisce informazioni preziose sulla tua capacità uditiva.

Quando utilizzi degli apparecchi acustici desideri mantenerli ben funzionanti e in ottimo stato il più a lungo possibile. Tuttavia un apparecchio acustico non è indistruttibile, anzi è piuttosto delicato e occorre prendersene cura e proteggerlo dai suoi nemici naturali.

Umidità

L'umidità è senz'altro il nemico numero uno. Non importa da dove provenga: pioggia, sudore, vapore o acqua che sia, l’umido può danneggiare la delicata tecnologia dei tuoi apparecchi acustici. Evita quindi che gli apparecchi entrino a contatto con acqua e umidità. Vista la loro sede naturale, le orecchie, non è sempre così facile.

La traspirazione è una cosa naturale e anche il tempo può essere imprevedibile. Una pioggia improvvisa, una sudata durante una corsa, un allenamento o un giro in bicicletta, sono tutte situazioni in cui occorre usare qualche precauzione in più. Ti consigliamo di asciugare bene le orecchie e gli apparecchi prima di indossarli e di utilizzare con regolarità gli appositi prodotti di disidratazione e asciugatura.

Caldo

Non lasciare mai gli apparecchi acustici al sole o in luoghi caldi, il caldo può danneggiare sia gli apparecchi sia le batterie. Se il caldo è afoso, con un alto tasso di umidità dell'aria, conserva gli apparecchi in un luogo fresco e asciutto ed utilizza una scatola per la disidratazione tutti i giorni.

Freddo

Le basse temperature non danneggiano di per sé gli apparecchi acustici. Tuttavia durante l'inverno le variazioni di temperatura possono creare condensa che è dannosa per gli apparecchi e le batterie. Per esempio quando si passa dal freddo esterno a un ambiente riscaldato, è facile che si formi della condensa.

Cura degli apparecchi acustici

Per la manutenzione e la pulizia degli apparecchi acustici è consigliabile...

  1. usare una scatola per la disidratazione che consente di disidratare e pulire gli apparecchi acustici con regolarità durante le ore notturne.
  2. in alternativa sono disponibili anche le compresse disidratanti da utilizzare nel relativo bicchiere per l’asciugatura.
  3. In fase di pulizia ti consigliamo inoltre di togliere sempre le batterie e lasciare aperto il vano batterie in modo da pulire e disidratare a fondo gli apparecchi e massimizzare anche le prestazioni delle batterie.
Hai bisogno di ulteriori informazioni? Contattaci

Altri articoli

L'udito e le vertigini
6 siti web per rilassarsi con i suoni
Anna racconta: visite e interventi di otorinolaringoiatria
Questo sito web o applicazione impiega cookies. Per saperne di più sul nostro uso di cookies vi preghiamo di consultare la nostra Politica Cookies. Per informazioni generali sui cookies si prega di visitare www.allaboutcookies.org.