Lun-Ven 8:30-18:30, Sab 9:00-13:00 800-189664
Test dell'udito online
Scopri in soli 3 minuti la qualità del tuo udito. Il test dell'udito online fornisce informazioni preziose sulla tua capacità uditiva.

In questo blog Anna ci racconta delle sue visite specialistiche all'ospedale e in particolare degli interventi che ha subito a causa del suo problema al timpano.

Anna racconta

" Già da piccola soffrivo di otiti frequenti dovuti ad una lesione del timpano sinistro che mi provocava spesso problemi e mal di orecchie continui. Per esempio quando andavo a nuotare sapevo già che sarei ritornata dalla piscina con un'infezione. È fastidioso ma dopo un po' mi sono abituata.

ImageAltA

A 13 anni il mio otorino mi disse che c’era una soluzione al mio problema: un intervento chirurgico (miringoplastica). Anche se avevo un po’ di paura, dissi subito di sì perché volevo liberarmi dalle otiti e dai fastidi. L'operazione si poteva eseguire con anestesia totale o locale. Alla fine optai per l'anestesia totale e così rimasi in ospedale per due notti. Fu il mio primo intervento e anche la mia prima degenza.

Non ho ricordi di quando mi tolsero le adenoidi e le tonsille, per cui fu tutto molto emozionante. Dopo l'operazione, quanto ritornai per il controllo, la lesione del timpano non era del tutto guarita. La cosa mi infastidì ma lo specialista disse che l'intervento si poteva ripetere con anestesia locale e che probabilmente ora la lesione sarebbe guarita completamente. Alla fine accettai ma i risultati non furono quelli attesi. Decisi di fare di nuovo l'anestesia totale e ripetere l’intervento perché non volevo mollare.

Dato che non era la prima volta, tutto passò velocemente. Durante il controllo dopo la terza operazione i medici mi dissero che l’intervento era riuscito e la lesione era guarita. Ne fui felicissima, finalmente potevo dire addio alle otiti e andare a nuotare senza troppe cautele. Il mio timpano è ancora oggi in perfetto stato!

Ogni anno vado a fare una visita di controllo all'ospedale.
Faccio sempre un test dell'udito e alle volte un controllo dall'otorinolaringoiatra, se ho dei problemi con il mio udito. La ragione per cui mi sottopongo al test dell'udito ogni anno è che desidero tenere sotto controllo la mia situazione uditiva, finché rimane stabile non devo preoccuparmi. Le infezioni che ho avuto negli anni passati mi hanno portata a essere più vigile. Il mio udito è delicato, è il mio punto debole. Se sono malata o stressata soffro sempre di mal di orecchi. Talvolta sento dei fischi o ronzii e divento ansiosa e penso che il mio udito stia regredendo. Un test dell'udito ogni anno mi rassicura e mi dà la tranquillità di cui ho bisogno. "

Altri articoli

E' possibile allenare l'udito?
L'udito e le vertigini
6 siti web per rilassarsi con i suoni
Questo sito web o applicazione impiega cookies. Per saperne di più sul nostro uso di cookies vi preghiamo di consultare la nostra Politica Cookies. Per informazioni generali sui cookies si prega di visitare www.allaboutcookies.org.