Lun-Ven 8:30-18:30, Sab 9:00-13:00 800-189664
Test dell'udito online
Scopri in soli 3 minuti la qualità del tuo udito. Il test dell'udito online fornisce informazioni preziose sulla tua capacità uditiva.

Se indossi un apparecchio acustico, prima della partenza devi prendere in considerazione alcune cose. Anche nel luogo di villeggiatura, è importante seguire alcune regole per non danneggiare l'apparecchio acustico e mantenere intatto il piacere dell'udito.

Finalmente sono arrivate le meritate vacanze

Prima della partenza, tutto deve essere preparato e imballato. Come portatore di apparecchio acustico, devi prestare attenzione a un paio di cose di più. La domanda più importante è: Ho portato con me tutti gli accessori necessari?
La sfida successiva è il viaggio stesso, che comincia già al controllo di sicurezza dell'aeroporto. Posso tenere l'apparecchio acustico quando passo attraverso la barriera di sicurezza? Anche la permanenza in aereo presenta alcune insidie. In cabina c'è un livello di rumore di circa 85 dB. Si tratta di un rumore equivalente a quello di un tosaerba o di una strada molto trafficata. Inoltre, gli annunci degli altoparlanti sono spesso incomprensibili. Questo può facilmente provocare stress.

Tuttavia, i veri nemici di qualsiasi apparecchio acustico durante le vacanze sono polvere e umidità. Ed entrambi sono presenti in abbondanza proprio dove preferiamo trascorrere la maggior parte del tempo: in spiaggia. Ma con la giusta preparazione e un paio di stratagemmi, è possibile evitare danni alle costose apparecchiature High-Tech in modo affidabile. 

Controlla l'orecchio prima del bagno

In spiaggia gli apparecchi acustici sono a maggior rischio, soprattutto quando c'è vento: Sabbia e polvere possono ostruirli e danneggiarli. E l'umidità è anche peggio. Pertanto prima di nuotare o fare il bagno: Rimuovere sempre gli apparecchi acustici! Per non dimenticarti, c'è un piccolo stratagemma: abituati a tastarti l'orecchio, appena metti i piedi in acqua. Importante: gli apparecchi acustici devono essere sempre riposti nell'apposita custodia. Solo lì sono veramente al sicuro.

Elenco di controllo per una vacanza con apparecchi acustici:

  • Batterie di ricambio sufficienti
  • o carica batterie con adattatore
  • Filtro di ricambio
  • Custodio
  • Scato-netta e capsule per deumidificazione
  • Set per la pulizia (spray, panni, compresse, soffietti)
  • Eventuali tappi di protezione per l'udito (ad. esempio, durante il sonno, i bagni, il volo)
  • Telecomando (con batterie di ricambio)
  • Telefono cellulare compatibile con l'apparecchio acustico
  • Sveglia con spia e vibrazione (ad. es., per svegliarsi in tempo per la partenza)
  • Consiglio prima di lunghi soggiorni all'estero: Fai un Controllo degli apparecchi acustici presso il tuo Centro Acustico AudioNova di fiducia

Cosa fare se, nonostante tutte le precauzioni, l'apparecchio acustico si è bagnato?

Come quasi tutti i dispositivi High-Tech, l'apparecchio acustico deve essere protetto dall'umidità. È facile a dirsi, ma chi conduce una vita attiva, corre sempre il rischio che il dispositivo si bagni o resti umido. Ciò vale in particolare durante le vacanze. La causa potrebbe essere una doccia di pioggia durante un giro in bicicletta, un bagno un po' troppo spontaneo in mare o molto più banalmente: se ci si dimentica di rimuovere l'apparecchio prima della doccia.

Misure di emergenza se l'apparecchio acustico dovesse bagnarsi nonostante tutte le precauzioni:

  1. Spegnerlo immediatamente
  2. Rimuovere le batterie o la batteria e asciugare accuratamente con un panno
  3. Se l'apparecchio acustico è entrato in contatto con acqua salata o sporca: prima sciacquarlo brevemente con acqua pulita
  4. Rimuovere tutta l'acqua dall'apparecchio acustico. Importante: ll vano batteria deve essere aperto
  5. Lasciare asciugare l'apparecchio acustico un paio d'ore su un pezzo di carta (ad es., un giornale): preferibilmente in un luogo caldo e asciutto. Importante: lasciare aperto il vano batterie. Attenzione: Non distendersi al sole!
  6. La migliore soluzione è quella di utilizzare un apposito deumidificatore per apparecchi acustici.
A questo punto, è probabile che l'apparecchio acustico funzioni di nuovo dopo aver inserito le batterie. In caso contrario, non ti resta altra scelta che recarti presso l'audioprotesista. In molti casi, una riparazione sarà sufficiente a rimuovere il danno causato dall'acqua..

Pericoli tipici per le orecchie durante le vacanze

Umidità: le orecchie devono essere asciutte. Tuttavia, a causa dei ripetuti bagni o delle nuotate nel corso della giornata, possono restare sempre umide. Questo, specialmente insieme al vento e alla sabbia, può causare infiammazioni. Pertanto: asciugare sempre bene le orecchie, ad es., con le dita attraverso l'asciugamano (è sconsigliato l'uso di cotton fioc). Se, nonostante tutto, permane dell'acqua nell'orecchio (suono sordo), rimuoverla inclinando la testa o picchiettando leggermente sulla tempia o saltellando. Se non si riesce, asciugare l'orecchio con un fon.
Immersioni: l'immersione rappresenta un vero stress e un significativo rischio per le orecchie. In questo caso, è importante osservare esattamente regole specifiche, altrimenti si rischia non solo il mal d'orecchio ma anche di causare gravi lesioni. In particolare: non immergersi mai con il raffreddore. Non utilizzare cotton fioc per pulire le orecchie (si rimuove il tappo di cerume che funge da protezione). Durante l'immersione, concentrarsi sulla compensazione della pressione. Non utilizzare spray nasali prima dell'immersione! Dopo l'immersione risciacquare le orecchie con acqua dolce tiepida.

Viaggio aereo con apparecchi acustici

Prima la buona notizia: Gli apparecchi acustici non causano alcun problema al controllo di sicurezza dell'aeroporto. Non serve toglierli quando si passa attraverso la barriera di sicurezza (body scanner). Tuttavia si consiglia di abbassare leggermente il volume e di informare il personale che si indossa l'apparecchio acustico. Fanno eccezione gli impianti cocleari, i cui portatori non possono passare attraverso la barriera in alcun caso. Gli apparecchi acustici possono essere normalmente indossati durante il volo.
Importante per tutti coloro che viaggiano in aereo: compensazione della pressione al decollo e all'atterraggio. Perché se non funziona, si rischia il mal d'orecchio e, in casi estremi persino il cosiddetto barotrauma* con ronzio alle orecchie e vertigini. Cosa aiuta: Sbadigliare, deglutire, gomme da masticare o la cosiddetta manovra di Valsalva; che si esegue in questo modo: tappare il naso con le dita e quindi espirare con forza l'aria dal naso chiuso, l'effetto sulla pressione delle orecchie sarà subito evidente.

*Barotrauma: lesione (ad es., del timpano) causato dal cambiamento della pressione ambientale
 

Altri articoli

Mi serve un apparecchio acustico?
Orecchie tappate in aereo: perchè e cosa fare?
Questo sito web o applicazione impiega cookies. Per saperne di più sul nostro uso di cookies vi preghiamo di consultare la nostra Politica Cookies. Per informazioni generali sui cookies si prega di visitare www.allaboutcookies.org.