Lun-Ven 8:30-18:30, Sab 9:00-13:00 800-189664
Test dell'udito online
Scopri in soli 3 minuti la qualità del tuo udito. Il test dell'udito online fornisce informazioni preziose sulla tua capacità uditiva.

Gli apparecchi acustici ti accompagnano per tutto il giorno e ti aiutano a ritrovare il piacere di una partecipazione attiva nelle conversazioni e nei contatti sociali. Per rendere illimitato questo piacere, è fondamentale curare e manutenere con regolarità l'apparecchio acustico. I suggerimenti che trovi qui di seguito ti aiutano ad allungare la durata dei tuoi apparecchi acustici.

A cosa devo prestare attenzione nella cura degli apparecchi acustici?

I sistemi acustici di oggi sono molto piccoli e invisibili, ma al loro interno alloggia una moderna tecnologia ad alte prestazioni. Per proteggerli, è necessario occuparsene con la massima cura.

Ti illustriamo ora alcuni degli accorgimenti generali per la cura:

  • Per la pulizia, per la sostituzione delle batterie e per l'inserimento e la rimozione, utilizza un appoggio morbido. In questo modo l'apparecchio acustico non si danneggerà nel caso dovesse caderti. Se il piano di appoggio è in tinta unita inoltre sarà più facile trovare i piccoli oggetti.
  • Gli apparecchi acustici di regola non sono impermeabili, quindi non devono essere indossati quando si nuota, si fa la doccia o la sauna.
  • Prima di inserire gli apparecchi acustici, asciugare bene le orecchie.
  • Se proteggi le orecchie dal freddo con un cappello, il cappello proteggerà anche gli apparecchi acustici.
  • Togliere gli apparecchi acustici se si deve effettuare una radiografia, una tac o una risonanza magnetica. 
  • Evitare che gli apparecchi acustici vengano a contatto con cosmetici, come make up o spray per i capelli. La cosa migliore da fare è inserirli dopo essersi vestiti e preparati.
Di seguito ti spieghiamo come pulire, asciugare e conservare gli apparecchi acustici, per essere sicuri che dureranno a lungo.

Pulizia degli apparecchi acustici

Il sudore può ostruire o bloccare gli ingressi dei microfoni e il cerume ostruire o bloccare i regolatori del volume, pertanto è importante pulire tutti i giorni gli apparecchi acustici e rimuovere il cerume. Puoi eseguire da solo la pulizia degli apparecchi. Certo, è necessaria anche una pulizia professionale, che può essere eseguita dal tuo audioprotestista AudioNova di fiducia, ma per quella giornaliera è possibile fare da soli. Qui ti forniamo alcuni suggerimenti e ti illustriamo i metodi migliori per la pulizia giornaliera dell'apparecchio acustico intrauricolare o retroauricolare.
Apparecchi acustici intrauricolari (ITE)
Strofina l'apparecchio acustico intrauricolare con un panno morbido e asciutto, oppure con le speciali salviette umidificate, che puoi richiedere in qualsiasi Centro Acustico AudioNova. Evita che liquidi di qualsiasi tipo penetrino nel microfono o in altre aperture.

In un apparecchio acustico intrauricolare è presente un sistema di filtraggio che impedisce al cerume di arrivare dentro l'apparecchio. E' necessario sostituire regolarmente questo sistema di filtraggio. Puoi rimuovere il cerume anche con uno spazzolino, spesso fornito insieme all'apparecchio. Altrimenti puoi utilizzare un comune spazzolino da denti.
Apparecchi acustici retroauricolari (BTE)
Gli altoparlanti esterni degli apparecchi acustici retroauricolari (BTE) devono essere strofinati ogni giorno con un panno asciutto. Prima di pulirli, ti consigliamo di rimuovere i piccoli schermi di fissaggio. La procedura è descritta nelle istruzioni del tuo apparecchio acustico.

Altri suggerimenti per la pulizia di apparecchi acustici:

  • Ti consigliamo di esaminare ogni giorno gli apparecchi acustici, per individuare eventuali tracce di sporco, e di strofinarli con attenzione con un panno morbido e appena inumidito.
  • Per la cura non utilizzate mai alcool o altri detergenti o solventi aggressivi, poiché potrebbero danneggiare i componenti elettronici.
  • Per la pulizia non utilizzate oggetti appuntiti, come forbici o aghi, ma gli appositi spazzolini di pulizia.
  • Lava e asciuga le mani prima di pulire gli apparecchi acustici.

Asciugatura e conservazione di apparecchi acustici

Al termine della pulizia, prima di riassemblare l'apparecchio acustico, lasciate che tutto asciughi perfettamente. L'umidità infatti può causare danni e difetti di funzionamento e ridurre la durata utile dei tuoi apparecchi acustici. Se l'apparecchio acustico dovesse bagnarsi, non utilizzare fon, riscaldatori, microonde o rimedi simili per asciugarlo, perché il calore forte può fondere e deformare le parti di plastica e danneggiare la tecnologia.
 
Puoi asciugarlo in modo sicuro utilizzando un piccolo soffietto, un bicchiere per la deumidificazione o la Scato-netta, in vendita presso tutti i Centri Acustici AudioNova. In genere ti consigliamo di conservare gli apparecchi acustici durante la notte all'interno della Scato-netta, l'apposito kit di asciugatura, che consente di asciugare anche le parti elettriche dell'apparecchio e, grazie alla luce UV assicura una pulizia migliore. Prima di inserire l'apparecchio nella Scato-netta, rimuovi la batteria dell'apparecchio acustico e lascia lo scomparto aperto.
Un altro metodo per asciugare l'apparecchio acustico è l'utilizzo di appositi bichieri e capsule deumidificanti.

Gli apparecchi acustici sono molto sensibili all'umidità ed al calore, pertanto è necessario conservarli in un luogo asciutto e pulito. Non posarli in cucina o in bagno, né vicino a un calorifero. Scegli un posto lontano dalla portata di bambini e animali domestici, dove sarà facile ritrovarli. 

Batterie di ricambio e batterie ricaricabili

La moderna tecnologia degli apparecchi acustici funziona solo se si usano le batterie giuste. Si devono dunque utilizzare soltanto le batterie specifiche per apparecchi acustici.
 
La durata di una batteria dipende dal tempo di utilizzo dell'apparecchio e dalla capacità della batteria stessa. La maggior parte delle batterie deve essere sostituita ogni 1 o 2 settimane. È quindi utile avere sempre a disposizione una riserva sufficiente di batterie; se devi intraprendere un viaggio lungo, pensa anche alle batterie di ricambio! Conserva le batterie in un luogo fresco e asciutto.

Esistono ormai anche apparecchi acustici che invece delle batterie usa e getta utilizzano batterie ricaricabili. Dopo la ricarica , queste batterie assicurano fino a 24 ore di ascolto continuato.
Attenzione: non confondere l'apparecchio acustico di destra con quello di sinistra, perché ciascun lato è adattato alla rispettiva capacità uditiva. Di regola gli apparecchi acustici hanno una marcatura diversa per lato (a destra rosso, a sinistra blu). Se negli apparecchi acustici che stai utilizzando non è presente la marcatura colorata, chiedi informazioni all'audioprotesista.
 
Fatti consigliare dai nostri audioprotesisti in merito alla cura dell'apparecchio acustico e affidati alla loro manutenzione professionionale. Seguendo questi consigli, nulla ostacolerà più il tuo piacere di sentire.

Altre tematiche

Batterie per apparecchi acustici
Assicurazione per gli apparecchi acustici
Questo sito web o applicazione impiega cookies. Per saperne di più sul nostro uso di cookies vi preghiamo di consultare la nostra Politica Cookies. Per informazioni generali sui cookies si prega di visitare www.allaboutcookies.org.